Caricamento Eventi

HIGHLIGHTS

Visita ad un’azienda agricola di mozzarella

Alla scoperta del ciclo di produzione della mozzarella, eccellenza campana. Si ammireranno da vicino le bufale e si scoprirà come avviene la lavorazione del latte, fino alla trasformazione dei prodotti. Seguirà una con degustazione del prodotto tipico – Giorno 2

Visita dell’imperdibile Villa Rufolo a Ravello

Un luogo magnifico fuori dal tempo di immenso spessore culturale e naturalistico. Vero e proprio gioiello della Villa è il giardino, conosciuto con il nome di Giardino dell’Anima, per la sua atmosfera avvolgente di antico giardino romantico – Giorno 4

Visita ad un laboratorio di ceramiche a Vietri

Le Ceramiche di Vietri sul Mare sono veri capolavori, frutto di una tradizione secolare. Scopriremo all’interno di un laboratorio artigianale il procedimento di produzione, lunga e complessa, che permette di creare piatti e piastrelle in bellissimi e coloratissimi pezzi unici – Giorno 6

Area archeologica di Paestum

Giardino della Minerva, Salerno

Villa Rufolo, Ravello

PROGRAMMA DI VIAGGIO

Partenza dalla stazione di Torino Porta Nuova con treno AV delle ore 07:00 (orario da riconfermare) e arrivo alla stazione di Salerno alle ore 14:10. Trasferimento in bus nel Cilento e incontro con la guida locale. Visita guidata dell’area archeologica di Elea- Velia, gioiello del Parco Nazionale del Cilento, annoverato tra i siti Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco. L’antica polis della Magna Grecia, fondata nel 540 a.C., fu un famoso polo culturale, infatti la scuola eleatica, con i suoi principali esponenti Parmenide e Zenone, fu molto importante nella storia della filosofia. Proseguimento in bus seguendo la spettacolare linea di costa del Cilento occidentale, “la Via del Mare”, incontrando Marina di Casal Velino, dotata di una ampia spiaggia sabbiosa e di un moderno porto turistico, e Acciaroli, uno dei più caratteristici paesi costieri del Cilento, frequentato da Ernest Hemingway negli anni Cinquanta del ‘900, dove fece la conoscenza di Antonio, un vecchio pescatore con il volto e le mani segnate dal lavoro, che gli ispirò la storia del suo capolavoro, Il vecchio e il mare. Proseguimento per Santa Maria di Castellabate e passeggiata con l’accompagnatore. Check-in in hotel a Castellabate, cena e pernottamento.

Colazione in hotel e check-out. Trasferimento in bus a Pattano, dove risiede uno dei complessi italogreci meglio conservati del Sud Italia: l’interessante complesso della Badia di Pattano, un insediamento monastico basiliano fondato tra l’VIII e il X secolo. Proseguimento con la visita di un produttore di mozzarella di bufala campana, alla scoperta delle varie fasi di lavorazione di questo prodotto sublime, dell’allevamento delle bufale e dell’annesso museo della civiltà contadina, custode di storie e tradizioni antichissime. Immancabile una degustazione di mozzarella durante un delizioso pranzo. Nel pomeriggio, visita dell’area archeologica di Paestum, riconosciuta dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità. Fondata dai Greci intorno al VII sec. a.C. con il nome di Poseidonia, Roma ne fece una florida colonia, dandole il nome attuale. Oltre al valore culturale, l’importanza di Paestum è legata all’ottimo stato di conservazione dei beni. Ciò che colpisce di più è la visione di tre maestosi templi inseriti in una verde pianura, che riflettono una luce diversa a seconda delle ore e delle stagioni. Tanti scrittori, poeti e artisti come Goethe, Shelley, Canova e Piranesi sono rimasti affascinati da questo spettacolo che si è rivelato per loro fonte di ispirazione. Il percorso espositivo del Museo Archeologico Nazionale di Paestum si incentra sui reperti provenienti dalla città, dalle necropoli e dal santuario di Hera Argiva, di eccezionale valore per la conoscenza dell’arte della Magna Grecia. Le lastre dipinte della Tomba del Tuffatore (scoperte nel 1968) sono l’unica testimonianza di pittura figurata in Magna Grecia (470 a.C.). Trasferimento in bus a Salerno attraverso il percorso panoramico che costeggia Marina di Arechi-Port Village, il nuovo porto turistico della città, il Club Nautico progettato da Santiago Calatrava. Check-in in hotel, cena e pernottamento.

Colazione in hotel, trasferimento in bus e incontro con la guida. Visita guidata di Salerno, affascinante combinazione di natura incontaminata, storia lontana, pittoreschi borghi e antiche tradizioni. Dall’alto, nell’abbagliante cornice del mare e del cielo, la città è come aggrappata ai fianchi della montagna, in una posizione spettacolare sul golfo. Salerno divenne il centro più fiorente del Mezzogiorno con la conquista dei Longobardi nell’VIII secolo, in particolare con il duca Arechi II. Visita guidata del Giardino della Minerva, l’eccezionale orto botanico realizzato all’inizio del XIV secolo situato nel cuore del centro antico di Salerno. Qui venivano coltivate le erbe officinali necessarie ai rimedi e alle cure dei medici della Scuola Medica Salernitana. Si prosegue con il Castello di Arechi, eretto sulla sommità del monte Bonadies, che offre uno spettacolo indimenticabile sull’intero golfo. Edificato dai bizantini, ampliato dal principe longobardo Arechi e poi da Normanni e Aragonesi, è stato recentemente riportato al suo antico splendore grazie a un imponente restauro. Pranzo libero nelle vicinanze.

Nel pomeriggio, proseguimento della passeggiata nel centro storico e visita guidata del Duomo, la Cattedrale di Santa Maria degli Angeli, voluta da Roberto il Guiscardo e costruita in soli cinque anni. Proseguimento con la visita del Museo Diocesano San Matteo, ospitato nell’ex Seminario arcivescovile. È senza dubbio il più importante contenitore di opere d’arte di Salerno. Infatti, Il patrimonio artistico del Museo raccoglie opere preziose e oggetti d’arte che vanno dal Medioevo al XX secolo, provenienti da ritrovamenti e acquisizioni. Rientro in bus in hotel, cena e pernottamento.

Colazione in hotel e trasferimento in bus a Ravello. Visita del Duomo, costruito nel XI secondo e con all’interno l’ambone, derivato da una tipologia bizantina, e il pergamo, elegantissimo saggio di decorazione musiva e marmorea. Proseguimento con la guida con la visita dell’imperdibile Villa Rufolo, un luogo magnifico fuori dal tempo di immenso spessore culturale e naturalistico. Vero e proprio gioiello della Villa è il giardino, conosciuto con il nome di Giardino dell’Anima, per la sua atmosfera avvolgente di antico giardino romantico. Prima del pranzo, tappa esterna all’Auditorium Oscar Niemeyer, struttura dalle linee tondeggianti e sede delle manifestazioni ravellesi di musica classica. Trasferimento in bus ad Amalfi e visita condivisa presso un’azienda agricola che produce il tipico limone locale, lo sfusato amalfitano, tra le specie più pregiate al mondo che vanta il riconoscimento di Indicazione Geografica Europea Protetta. Il produttore accompagnerà nella visita dei limoneti e spiegherà tutte le fasi di produzione: dalla coltivazione nei terrazzamenti fino alla preparazione di prodotti d’eccellenza come il limoncello e le marmellate. Pranzo nel limoneto a base di prodotti a km 0 con menù profumato al limone e degustazione di limoncello.

Nel pomeriggio, visita guidata di Amalfi, la cittadina che dà il nome all’intera costiera, dominata dal maestoso Duomo dedicato a Sant’Andrea. Indiscusso capolavoro artistico, il Duomo è unico e famoso per le sue caratteristiche architettoniche che vanno dallo stile Romanico, al Barocco al Rococò. Imperdibile il Chiostro del Paradiso, elegantissima architettura arabeggiante costruita tra il 1266 e il 1268. Il raffinatissimo peristilio con volte a crociera rette da centoventi esili e candide colonnine binate circonda un giardino con palme e fiori. Termine della giornata con la visita condivisa del Museo della Carta di Amalfi, per scoprire l’antico metodo artigianale attraverso le narrazioni della guida. Si avrà anche la possibilità di partecipare alla lavorazione di un foglio di carta fatta a mano. Rientro in bus a Salerno, cena e pernottamento.

Dopo la colazione, trasferimento in bus al porto ed escursione nella meravigliosa Capri. L’isola vanta un coloratissimo paesaggio naturale di selvaggia bellezza scolpito dal vento, dal mare e dall’impronta geniale dell’uomo.   Trasferimento ad Anacapri per una visita a Villa San Michele, la realizzazione del sogno mediterraneo di un medico e scrittore venuto dalla lontana Svezia, oltre che luogo magico dove, per un momento, sentirsi fuori dal mondo. Visita della celebre “Piazzetta”, teatro della dolce vita isolana, e passeggiata fra le sue strade e vicoli, carattere distintivo dell’Isola e piene di bellissime boutique, negozi, bar e ristoranti. Nel pomeriggio, rientro al porto di Salerno, trasferimento in bus in hotel, cena e pernottamento.

Colazione in hotel, check-out e trasferimento in bus. Incontro con la guida e visita guidata di Vietri sul Mare, gioiello straordinario dalle antiche origini leggendarie dichiarato dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità. Un incantevole borgo celebre in tutto il mondo per la produzione di coloratissime e vivaci ceramiche, eredità di una tradizione che risale almeno al VII-VI secolo a.C. Ancora oggi sono numerosi i laboratori che producono con tecniche artigianali le celebri ceramiche di Vietri. Visita di un laboratorio di ceramica artistica, seguita da una coinvolgente dimostrazione, per scoprire storia e segreti di quest’arte.

Rientro a Salerno e tappa nella Salerno Contemporanea. Tradizione e modernità, si fondono perfettamente attraverso recenti trasformazioni urbane che si integrano con il glorioso passato dell’antico principato Longobardo. La rivoluzione urbana della città è legata ai nomi più prestigiosi dell’architettura internazionale, a cominciare dal progettista del piano urbanistico Oriof Bohigas. Passeggiata alla scoperta di alcune opere: il Crescent, edificio semicircolare sul Lungomare dell’architetto catalano Ricardo Bofil, la Cittadella Giudiziaria, nuova sede del Tribunale progettata da David Chipperfield, la Stazione marittima opera dell’architetto anglo-irachena Zaha Hadid. Pranzo libero e treno di rientro delle ore 13:54 (orario da riconfermare) con arrivo a Torino PN alle ore 21:00.

 

I VOSTRI HOTEL

Castellabate (1 notte): Hotel Hermitage 4* (o similare)

Salerno (4 notti): Novotel Salerno Est Arechi 4* (o similare)

 

SCHEDA TECNICA

Quota individuale in camera doppia (base 15 pax paganti): € 1.590,00

Supplemento Camera singola: € 435 per persona

  • 1 x pernottamento presso l’Hotel Hermitage 4* di Castellabate con prima colazione e cena (3 portate, acqua, caffè, 1/4 di vino inclusi)
  • 4 x pernottamenti presso il Novotel Salerno Est Arechi 4* con prima colazione e cena (3 portate, acqua, caffè, 1/4 di vino inclusi)
  • 1 x Visita e Pranzo (2 portate, dessert, acqua, vino, caffè) presso un Produttore di Mozzarella di Bufala Campana a Paestum
  • Bus privato a disposizione come da programma
  • Treni AV a/r da Torino PN a Salerno Centrale in classe Standard
  • Guida locale autorizzata HD – max 3 ore – i giorni 1,6
  • Guida locale autorizzata FD – max 6 ore – i giorni 2,3,4,5
  • 1 x Ingresso alla Badia di Pattano
  • 1 x Ingresso al Parco Archeologico di Velia
  • 1 x Ingresso al Parco Archeologico di Paestum
  • 1 x Ingresso al Duomo di Ravello
  • 1 x Ingresso a Villa Rufolo a Ravello
  • 1 x Visita condivisa e Pranzo presso un Produttore di limone “Sfusato Amalfitano”
  • 1 x Ingresso al Duomo di Amalfi con il Chiostro del Paradiso
  • 1 x Ingresso al Museo della Carta di Amalfi
  • 1 x Ingresso al Giardino della Minerva a Salerno
  • 1 x Ingresso al Castello di Arechi a Salerno
  • 1 x Ingresso al Museo Diocesano del Duomo di Salerno
  • 1 x Biglietto dell’aliscafo a/r pubblico da Salerno a Capri Marina Grande
  • 1 x Ingresso a Villa San Michele ad Anacapri
  • 1 x Visita e Dimostrazione presso un Laboratorio di Ceramica a Vietri sul Mare
  • 1 x Polizza assicurativa – copertura medico-bagaglio non rimborsabile in caso diannullamento del viaggio, poiché attiva dal giorno di conferma della pratica
  • Sistema di audioguide per tutte le visite previste
  • Accompagnatore per tutta la durata del viaggio
  • Linea telefonica di emergenza 24/7

N.B.: La fattibilità e le modalità di fruizione di tutti gli ingressi e visite menzionate nel programma saranno soggette a verifica e riconferma.

  • Polizza assicurativa annullamento pari a € 99,00 per persona (per spesa pro-capite fino a € 500,00) – non rimborsabile in caso di annullamento del viaggio, poiché attiva dal giorno di conferma della pratica
  • Tasse di soggiorno, laddove previste, da saldare direttamente in loco
  • Pasti e bevande non espressamente citati
  • Spese a carattere personale, mance ed extra in genere
  • Tutto quanto non indicato alla voce «la quota comprende»


massimo 18 persone

  • Acconto del 30% entro 60 prima della partenza
  • Saldo: 30 giorni prima della partenza

N.B.: le assicurazioni vanno saldate al momento dell’iscrizione e non sono rimborsabili in caso di annullamento del viaggio, poiché attive dal giorno di conferma della pratica.

I pagamenti possono essere effettuati con assegno, bancomat o carta di credito presso i nostri uffici (dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18 su appuntamento) oppure con bonifico bancario intestato a:

Raggiungere Tour Operator

Monte dei Paschi di Siena

IBAN IT 38 Q 01030 20000 000000281052

Indicando nella causale:  «COSTIERA E CILENTO + cognome/nome + n° partecipanti».

  • Nessuna penale per cancellazioni entro 60 prima della partenza
  • 30% da 59 a 30 prima della partenza
  • 50% da 29 a 15 prima della partenza
  • 75% da 14 a 5 prima della partenza
  • 100% 4 prima della partenza

Organizzazione tecnica a cura di Italyscape – Mistral Tour.

 

Compila il modulo di adesione online

Scarica il programma in pdf
Scarica il modulo di adesione cartaceo

Share This Post, Choose Your Platform!