Caricamento Eventi

Giochi di specchi, spazi di sogno e mondi impossibili nella grande mostra dedicata al genio olandese M. C. Escher, tra gli artisti più amati, il cui universo immaginifico è entrato nell’immaginario collettivo rendendolo icona mondiale dell’arte contemporanea. Piaceri di brezza salmastra, tepore litoraneo e pura bellezza di luoghi, fra intensità di remoti sapori e fascino di segreti saperi marinari, per immergersi nel passato che si fa futuro del Porto Antico, nell’immutata magia del borgo di Boccadasse e nelle rinate elitarie atmosfere di Nervi, oggi trionfo d’arte e natura, eccellenze costellate di rarità da scoprire.

 

HIGHLIGHTS

  • I “MONDI” DI ESCHER, tra arte, matematica, scienza, fisica, natura e design, una mostra unica per entrare anche fisicamente nelle infinite metamorfosi dell’artista attraverso inedite sale immersive e strutture ambigue, nel raffronto con altri artisti visionari, come Piranesi e Vasarely, e per misurarsi con i suoi paradossi spaziali, fonte d’ispirazione e chiave di lettura per molta arte contemporanea.
  • PORTO ANTICO, dove il passato si fa futuro nella poetica riconversione funzionale operata da Renzo Piano, intesa a restituire alla città il suo mare. BOCCADASSE, un presepe di case colorate sul bagnasciuga, di gozzi e reti di pescatori sulla piccola spiaggia, scale di pietra, crêuze, storiche botteghe e panorami che catturano.
  • NERVI, borgo marinaro dal clima particolarmente mite, essenza della Liguria, fra antichi sapori e Saperi di mare, meraviglie ambientali e architettoniche oggi restituite all’originaria bellezza, sede del prestigioso Polo dei Musei di Genova, fra i maggiori e ricchi del nord Italia, inatteso, singolare e sorprendente tesoro nascosto.

 

PROGRAMMA DI VIAGGIO

Sabato 6 novembre, 2021
Ore 8,00 – Partenza in pullman privato da Torino Porta Susa (corso Bolzano, stallo bus). Arrivo a Genova e visita guidata alla grande mostra I “mondi” di Escher, allestita a Palazzo Ducale, la più vasta mai dedicata al genio olandese che, attingendo a Bosch e Bruegel, incentrò la propria arte sul concetto, unico e fondamentale, dello spazio nelle situazioni limite in cui la percezione si fa incerta, ambigua, e a popolarlo sono “oggetti impossibili”. La visionarietà dei fiamminghi lo portò all’inusuale, al fantastico e bizzarro che “esplose” nell’idea di metamorfosi della forma.

Con lui le prospettive curvilinee e le sfere riflettenti, care a Parmigianino e Van Eyck, hanno anticipato i moderni fish-eye e coi suoi Limiti preluse ai frattali. Gli ornati dell’Alhambra gli ispirarono passaggi infiniti da una forma all’altra dal vuoto compiuto e con traslazioni, rotazioni e simmetrie attirò matematici e gemmologi. Studiando i solidi platonici e di Archimede, entrò nella struttura geometrica dei cristalli, concretizzazione delle leggi geometriche e matematiche, riflesso dell’inesorabilità del mistero della vita, dell’uomo e del cosmo. Luci irradiate si sovrappongono a continue trasformazioni di forme, rimandi a una dimensione biblica per dar forma al trascendente, sull’eco del fondamentale Psicologia e alchimia di Jung. La mistica di Escher è nella ricerca della trama di perfezione matematica e geometrica in un universo apparentemente caotico.

Tempo a disposizione per pranzo libero a Genova.

Passeggiata sino al Porto Antico, tra palazzi nobiliari iscritti nel sistema dei Rolli, Patrimonio Mondiale Unesco. Attivo dal sec. V a.C. e riprogettato da Renzo Piano, il Porto Antico è oggi protagonista nel nuovo waterfront cittadino e concentrato di storia, cultura e futuribilità ai piedi della Lanterna, dove ammirare nella loro bellezza Genova e il suo golfo. Sito fra i più emblematici è Biosfera, teca per la fauna e flora delle foreste tropicali con oltre 150 specie di fragile bellezza, tra cui ibis scarlatti, splendide orchidee, felci arboree, fiori della passione, delicati ecosistemi minacciati dallo sfruttamento all’interno di una scenografica “goccia” d’acciaio e vetro sul mare, progettata da Renzo Piano. Presso gli antichi magazzini del cotone, la Ruota panoramica offre una straordinaria prospettiva aerea sul mare e su uno dei centri storici maggiormente estesi e ricchi d’arte d’Europa. Proseguimento Boccadasse, il più famoso e intatto dei borghi marinari di Genova, tra i luoghi più iconici della città, poco turistico e tanto amato dai genovesi per lo spettacolare percorso dei castelli e delle ville di Capo Santa Chiara, a picco sul mare, e la sua «pace antica» che ha ispirato, tra gli altri, Camilleri, Tenco e Paoli. Un viaggio a Genova non può dirsi completo senza aver visto Boccadasse.

Cena libera. Pernottamento in hotel a Genova.

 

Domenica 7 novembre, 2021
Prima colazione in hotel. Partenza per Nervi, meta nel secolo scorso di facoltosi turisti del Nord-Est Europa e fra ‘500 e ‘800 della nobiltà genovese, che vi eresse splendide ville con immensi parchi, oggi valorizzati dal progetto europeo Alter-Eco. Itinerario sul Lungomare Anita Garibaldi, la passeggiata a mare più bella della Liguria, a picco sulla scogliera fra la baia naturale del Porticciolo, con le case nei tipici colori accesi, e Torre Gropallo, memoria delle incursioni corsare. I contigui Parchi di Nervi sono il più vasto parco urbano sul mare del Mediterraneo, meraviglia dei sensi, dove specie botaniche rare e di valore monumentale e macchia mediterranea si fondono a essenze tropicali ed esotiche. In questa cornice unica, Villa Saluzzo Serra conserva la cappella gentilizia, le serre e le scuderie, fra esemplari di palme rare, il boschetto romantico e il padiglione in finta roccia e stalattiti con l’incantevole terrazza panoramica sul golfo. La cinquecentesca villa ospita la Galleria d’Arte Moderna, che vanta la collezione più ricca di pittura en-plein-air della Scuola dei Grigi, opere post-impressioniste, del 900 magico, divisioniste, imponenti tele di Plinio Nomellini, la vasta gipsoteca Monteverde e capolavori di Arturo Martini, fra i quali la toccante Convalescente. “Assoluti plastici” abitano la mostra I cavalieri di Marino Marini,

tra i più emblematici scultori del ‘900, la cui ricerca s’impernia sull’archetipo del San Giorgio e il drago, fra arcaismo e modernità, rimandi al classico e personale dialettica con le tensioni avanguardistiche del suo tempo.

Tempo a disposizione per pranzo libero a Nervi.

In un parco all’inglese, che declina verso il mare fra scorci sulla scogliera e sui promontori di Portofino e Camogli, Villa Grimaldi Fassio è sito di pura bellezza, scrigno delle preziose collezioni Frugone: tele, marmi e bronzi che testimoniano affascinanti atmosfere Belle Époque con straordinari capolavori di Giovanni Boldini, tra cui il celebre e magnetico Ritratto di Miss Bell, che da solo merita la visita al museo. Tra le altre gemme della collezione, spiccano aggiornamenti su Simbolismo e pittura dal vero, i paesaggi immersi nella luce meridiana dei Macchiaioli Lega, Signorini e Fattori ed emblematiche espressioni del post-impressionismo internazionale dell’iberico Joaquín Sorolla, il «pittore con il mare dentro». Proseguimento per Capo San Francesco, nel cui magico scenario fitto di anfratti rocciosi, da secoli risorsa per i pescatori, permane la grotta della secentesca Darsena del Collegio Emiliani che ospita Saperi di mare: un’immersione nella storia del Mediterraneo e dei pescatori che nel tempo hanno sviluppato peculiari metodi di pesca e conservazione del pesce, asperso di sale, oro bianco del Medioevo. Degustazione di specialità della tradizione locale, tipici delle culture alimentari del mare nostrum.

Partenza per Torino; arrivo nel tardo pomeriggio.

HOTEL
GENOVA (1 notte) – NH Collection Genova Marina 4*
Situato nell’area riqualificata del Vecchio Porto di Genova e progettato da Renzo Piano, questo moderno albergo è dotato di tutti i comfort e di un ristorante con vista sul porto.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

SCHEDA TECNICA
Quota individuale di partecipazione:  € 355
Supplemento singola:  € 65
Assicurazione facoltativa annullamento viaggio € 24 in doppia – € 29 in singola

La quota di partecipazione comprende:

  • Trasferimenti in bus privato come da itinerario;
  • 1 pernottamento presso l’hotel 4* indicato o similare incluso prima colazione;
  • 1 degustazione presso il laboratorio di salagione delle acciughe nel suggestivo antro dell’antica Darsena del Collegio Emiliani. ;
  • tasse di soggiorno;
  • percorsi di visita come da programma;
  • ingressi e aperture speciali come da programma (Mostra Escher a Palazzo Ducale, Biosfera e ruota panoramica al Porto Antico di Genova, GAM e mostra I Cavalieri di Marino Marini, Collezione Frugone a Villa Grimaldi Fassio)
  • accompagnamento culturale della storica dell’arte Maria Grazia Imarisio;
  • tour leader esperto Raggiungere durante tutto il viaggio;
  • sistema di radioguide;
  • assicurazione medico/bagaglio.

La quota di partecipazione non comprende: Pasti e bevande non espressamente citati, assicurazione annullamento viaggio, spese a carattere personale, mance ed extra in genere, tutto quanto non indicato alla voce «la quota comprende».

Numero minimo/massimo di partecipanti: 15-25

Iscrizioni e pagamenti: Iscrizione e saldo entro il 15 ottobre 2021

I pagamenti possono essere effettuati con assegno, bancomat o carta di credito presso i nostri uffici (dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 19 su appuntamento) oppure con bonifico bancario intestato a: Raggiungere Tour Operator – Monte dei Paschi di Siena
IBAN IT 38 Q 01030 20000 000000281052
Indicando nella causale:  «GENOVA + cognome/nome + n° partecipanti».

Penalità per rinuncia (assicurabili con assicurazione annullamento facoltativa):
– Nessuna penalità dal giorno dell’iscrizione fino a 30 giorni prima della partenza
– 50% da 29 a 15 gg. prima della partenza
– 75% da 14 a 5 gg. prima della partenza
– 100% 4 gg. prima della partenza

N.B.: La fattibilità e le modalità di fruizione di tutti gli ingressi e visite menzionate nel programma saranno soggette a verifica e riconferma

Compila il modulo di adesione online

Scarica il programma in pdf
Scarica il modulo di adesione cartaceo