Caricamento Eventi
Questo evento è passato.

Una terra in cui tutto risulta sempre straordinariamente affascinante, esito di una storia millenaria che si impone con gli Etruschi per poi dipanarsi nei secoli tra invasioni, conquiste, incastellamenti. Dal centro maggiore di Grosseto ai borghi medievali di Pitigliano e Sovana si concentra un ricco patrimonio di  testimonianze artistiche e opere di artigianato. Le variegate forme del paesaggio costiero come i dolci rilievi collinari sono stati modellati dall’inge-gno e dalla fatica di generazioni di contadini, butteri, boscaioli, cavatori e minatori.

Con la Professoressa Maria Comina

Maria Comina nasce a Torino dove, dopo la maturità artistica, si laurea in Lettere moderne ad indirizzo artistico. Insegna per diversi anni educazione artistica e viene nominata vice Direttore del Centro culturale “M. Pannunzio” di Torino per 9 anni consecutivi, ricevendo l’onorificenza di Ufficiale dell’Ordine ”Al Merito della Repubblica Italiana”. Nel frattempo, collabora con passione con Tour Operators torinesi per l’accurata progettazione di itinerari culturali in Italia e all’estero.

 

PROGRAMMA DI VIAGGIO
Mercoledì 5 giugno 2019
Partenza in pullman privato da Torino per Livorno, pranzo libero e proseguimento per Follonica, cittadina che con il suo ampio golfo forma oggi un comprensorio turistico e balneare fra i più frequentati della costa toscana. Visita guidata del Museo Magma (Museo delle Arti in Ghisa della Maremma) allestito in uno straordinario monumento di archeologia industriale, dove, in un viaggio virtuale nel tempo e nello spazio, scopriremo la culla della siderurgia italiana.
Attraversando il promontorio di Punta Ala, raggiungeremo Castiglione della Pescaia, per una passeggiata nell’interessante borgo medievale inerpicato su uno sperone di poggio Petriccio, da cui si possono ammirare splendidi panorami, racchiuso in una formidabile cinta muraria con numerose torri di epoca pisana e rafforzate dagli aragonesi con la costruzione della Rocca. A sud del borgo si estende la Riserva Diaccia Botrona, area naturale protetta, dove spicca la Casa Rossa progettata dall’ingegnere Leonardo Ximenes per svolgere funzioni di bonifica con strutture tecnologiche come chiuse, paratie e ingranaggi vari. Oggi è sede del Museo Multimediale Interattivo.
Proseguendo in direzione sud, ci si inoltra nella Pineta del Tombolo, caratterizzata dalla presenza di pini marittimi, pini domestici e un folto sottobosco di specie arbustive di macchia mediterranea, fino a Grosseto. Check-in in hotel, cena di benvenuto e pernottamento.

Giovedì 6 giugno 2019
Prima colazione in hotel. Ci inoltriamo oggi nell’entroterra grossetano dove il tufo è il protagonista. Il percorso si addentra fra i rilievi della Maremma, in un panorama di fortezze naturali, ideali insediamenti umani nel passato. Arrivo a Pitigliano, il cui centro antico mantiene l’aspetto voluto nel ‘400 dagli Orsini.
Visita guidata del Museo Civico Archeologico della civiltà etrusca, situato nel grandioso palazzo Orsini, del Duomo e dell’area del ghetto ebraico, con la restaurata sinagoga e l’annesso Museo dell’Associazione Piccola Gerusalemme dove sono conservate testimonianze della cultura ebraica sul territorio. Incontro con un membro dell’Associazione e pranzo libero.
Proseguimento per Sovana, antico borgo fra le mete più interessanti della Maremma tufacea per la bellezza del paesaggio circostante, la suggestione del minuscolo nucleo distribuito fra la Rocca degli Aldobrandeschi, il bellissimo Duomo romanico e la monumentalità delle straordinarie necropoli etrusche. Visita guidata del borgo, con le case medievali, la Piazza Pretorio, scenograficamente definita da edifici monumentali.
La campagna intorno a Sovana è tutta cosparsa di necropoli, in buona parte ancora da scavare per lo più collocate in zone impervie accessibili con difficoltà. Visiteremo parte di una necropoli, tra cui emerge la tomba Ildebranda, considerata il più importante monumento della necropoli etrusca di Sovana e dell’intera Etruria. Ritornando verso Grosseto, sosta a Scansano, borgo agricolo circondato da vigneti per la produzione del celebre vino Morellino di Scansano DOCG. Visita guidata con apertura straordinaria del Museo Archeologico e del piccolo Museo della Vite e del Vino, indirizzato soprattutto all’informazione sui vini del comprensorio, ma anche alla valorizzazione delle tradizioni di un territorio a elevatissima vocazione vitivinicola. Cena in agriturismo, per degustare il celebre Morellino, insieme ai tipici prodotti locali. Rientro a Grosseto e pernottamento in hotel.

Venerdì 7 giugno 2019
Prima colazione in hotel. L’itinerario, di notevolissimo interesse ambientale, si sviluppa in direzione sud. Si costeggia il Parco Naturale Regionale della Maremma, fino a Talamone, vivace borgo di pescatori che negli ultimi anni è diventato una rinomata località balneare. Proseguiamo per Porto Santo Stefano, sede del comune sparso dell’Argentario e antico porto di pescatori. Passeggiando sul lungomare, si raggiunge il piazzale per salire alla Fortezza spagnola che domina l’abitato. Visita delle mostre permanenti Memorie sommerse, che espone i vari reperti rinvenuti dagli anni Sessanta a oggi nel mare prospiciente le coste della Maremma, e Maestri d’ascia che documenta la tradizione dei costruttori di imbarcazioni legata soprattutto all’attività della pesca. Seguirà una puntata sulla terrazza del Convento dei Padri Passionisti per godere di un entusiasmante spettacolo panoramico sulle isole dell’arcipelago.
Proseguimento per Porto Ercole, rinomata località turistica di grande tradizione marinaresca, formata da un caratteristico borgo d’impianto medievale su un piccolo promontorio, racchiuso entro mura spagnole. Tempo per il pranzo libero.
Una strada panoramica sale alla Rocca senese e quindi a Forte Stella, grandiose architetture militari della seconda metà del ‘500. Continuiamo verso i resti dell’antica colonia romana di Cosa, fondata nel 273 a.C., strutturata come una fortezza e circondata da una possente cinta muraria in blocchi calcarei. Visita del Museo Archeologico Nazionale che accoglie i reperti più significativi restituiti dagli scavi nell’area urbana, presso il porto e nelle necropoli.
Il Giardino dei Tarocchi, situato a pochi chilometri da Capalbio, sarà l’oggetto della nostra ultima visita. È una grande opera concepita e realizzata da Niki de Saint Phalle come Giardino della Gioia, luogo di incontro tra uomo e natura. Cena tipica nel borgo medievale di Capalbio. Rientro a Grosseto e pernottamento in hotel.

Sabato 8 giugno 2019
Prima colazione in hotel e check-out. Visita guidata del centro storico di Grosseto, racchiuso entro la cortina esagonale bastionata realizzata fra il 1564 e il 1593 su incarico di Cosimo I de’ Medici e trasformata nell’800 in giardini e viali alberati. Inizieremo dal Duomo dedicato a S. Lorenzo, proseguiremo con la chiesa di S. Francesco e con il Museo Archeologico e d’Arte della Maremma: l’interessante raccolta ricostruisce il succedersi delle diverse culture nel territorio maremmano, dai reperti archeologici e preistorici alle preziose raccolte dell’ex Museo diocesano. Partenza per l’Area Archeologica di Roselle, la città etrusca e poi romana che, edificata su un’altura, consentiva il controllo della piana di Grosseto. Trasferimento a Montepescali per il pranzo in trattoria locale.
Proseguimento per Vetulonia, piccolo borgo dall’aspetto medievale che sorge sul luogo dell’acropoli di una delle più ricche città dell’Etruria. Visita guidata del Museo Civico Archeologico “Isidoro Falchi” e delle Aree Archeologiche di Vetulonia: mura etrusche, ville romane e, nella via dei sepolcri, alcune tombe di particolare interesse quali quella del Belvedere, della Pietrera, della Fibula d’ora, del Diavolino.
Continuazione del nostro percorso verso Scarlino, importante borgo fortificato, il cui nucleo antico offre scorci di grande pregio ambientale. Dopo la visita guidata dell’area archeologica della Rocca, speciale incontro con un buttero maremmano, figura epica che mantiene vive le antiche tradizioni equestri della monta da lavoro. Proseguimento verso Massa Marittima, check-in, cena e pernottamento in hotel.

Domenica 9 giugno 2019
Prima colazione in hotel e check-out. Visita guidata di Massa Marittima, città di pregio monumentale e urbanistico, che mostra nitidamente i processi di formazione in due distinti nuclei: la Città Vecchia in basso, d’impronta romanica e la Città Nuova, espansione pianificata nel 1228 con l’affermazione nel libero Comune del nuovo ceto imprenditoriale; fra le due s’interpone la Fortezza senese.
In Piazza Garibaldi, fulcro del centro storico, gli edifici monumentali sono disposti con grande sapienza architettonica, che conferiscono un’armonia speciale agli spazi: la collocazione diagonale dell’involucro della Cattedrale, superba espressione dell’architettura romanico-gotica, il Palazzo Comunale, maestosa e misurata fusione trecentesca di antichissime casa-torri, il romanico Palazzo Pretorio, imponente edificio a tre piani con facciata decorata da due file di bifore non in asse tra loro. L’antico Frantoio, costruito alla fine del ‘700, testimonia la vocazione agricola del territorio e offre una fedele ricostruzione del lavoro contadino in un ambiente praticamente intatto, dove per intere generazioni si sono esercitate la lavorazione dell’olio e la vendita di prodotti agricoli. Il complesso conventuale di S. Pietro all’Orto costituisce un insieme medievale di grande valore e ospita il Museo di Arte sacra, il Centro espositivo di Arte contemporanea, il Museo degli Organi meccanici antichi e il Museo della Miniera.
Al termine delle visite, pranzo libero e partenza per Torino.

HOTEL
GROSSETO: Grand Hotel Bastiani 4*
Il Grand Hotel Bastiani è una struttura a quattro stelle posizionata nel centro di Grosseto.
Le camere e le suite sono dotate di connessione Wi-Fi, aria condizionata, minibar e TV satellitare, così come di telefono diretto e bagno privato in marmo di Carrara completo di vasca o doccia. Le suite, in aggiunta, dispongono di area salotto con scrivania.
Il Grand Hotel Bastiani si trova a quattro minuti a piedi dal Museo Archeologico e D’Arte della Maremma.

SCHEDA TECNICA
Quota individuale di partecipazione: € 980
Supplemento singola: € 105
Assicurazione contro annullamento viaggio Globy Assistance € 55 in doppia – € 61 in singola

La quota comprende:

  • 4 pernottamenti presso gli hotel indicati con prima colazione;
  • tasse di soggiorno previste nelle città di Grosseto e Massa Marina;
  • 4 cene (2 portate, dessert, bevande incluse) in ristoranti tipici locali e/o nei ristoranti degli hotel nei giorni 1, 2, 3, 4,
  • 1 degustazione di vino Morellino di Scansano,
  • trasferimenti in bus privato secondo itinerario;
  • tour leader esperto per tutta la durata del viaggio;
  • accompagnamento culturale; guide autorizzate come da programma;
  • ingressi come da programma;
  • apertura straordinaria del Museo Archeologico e Museo della Vite e del Vino di Scansano;
  • incontro con un buttero maremmano;
  • incontro con un membro dell’Associazione “Piccola Gerusalemme” a Pitigliano;
  • sistema di audioguide per tutte le visite previste (solo per gruppi superiori ai 15 pax);
  • assicurazione medico-bagaglio.

La quota non comprende:
pasti e bevande non espressamente citati; spese a carattere personale, mance ed extra in genere; eventuale assicurazione per rinuncia; tutto quanto non indicato alla voce «la quota comprende»

Numero minimo e massimo di partecipanti: 15 – 30

Iscrizioni e pagamenti:
Iscrizione e acconto € 300 entro il 04/04/2019 – Saldo entro il 03/05/2019

I pagamenti possono essere effettuati con assegno, bancomat o carta di credito presso i nostri uffici (dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 19)
oppure con bonifico bancario intestato a:
Raggiungere Tour Operator – Montepaschi
IBAN IT 38 Q 01030 20000 000000281052
Indicando nella causale «Maremma + cognome e nome + n° partecipanti».

Penalità per rinuncia:
10% dal giorno dell’iscrizione fino a 60 giorni prima della data prevista di inizio del viaggio;
30% della quota da 59 a 46 giorni prima della data prevista di inizio del viaggio;
50% della quota da 45 a 31 giorni prima della data prevista di inizio del viaggio;
75% della quota da 30 a 15 giorni prima della data prevista di inizio del viaggio,
100% della quota da 14 giorni alla partenza

Compila il modulo di adesione online

Scarica il programma in pdf
Scarica il modulo di adesione cartaceo