Caricamento Eventi

Estremo lembo di Toscana, la Lunigiana è ricca di testimonianze di architettura militare, con imponenti fortezze e castelli. Le sue verdi vallate, attraversate dalla via Francigena, ospitavano i pellegrini diretti a Roma accolti presso pievi romaniche di notevole valore architettonico. Si prosegue verso le valli del marmo di Carrara e del lardo di Colonnata per scoprire due ecce-zionali prodotti italiani e si termina nella Lucchesia, la cui sfarzosa fioritura a partire dal ‘600 e per tutto l’800 ci lascia un inestimabile patrimonio di dimore aristocratiche e sontuosi giardini.

HIGHLIGHTS

  • Apertura in esclusiva della fortezza trecentesca della Verrucola, prezioso esempio di architettura medievale lunigianese.
  • Escursione nella regione della Lucchesia per ammirare la Villa Reale di Marlia e la Villa Torrigiani a Camigliani, due dimore aristocratiche simbolo della sfarzosa fioritura dell’area fra Seicento e Ottocento.
  • Visita alla valle di Colonnata con il sito di escavazione del marmo di Carrara della “Cava Romana” risalente al 1° secolo D.C.. A seguire, degustazione del prelibato lardo di Colonnata.

 

PROGRAMMA DI VIAGGIO
Venerdì 9 luglio
ORE 8,00 – Ritrovo dei partecipanti in Piazza Carlo Felice, angolo Corso Vittorio Emanuele II (di fronte al negozio Decathlon) e partenza con capiente bus privato per PONTREMOLI, cittadina medievale definita nel ‘200 da Federico II “l’unica chiave e porta della Toscana”. Con il passaggio al Granducato di Toscana nel 1650, ha inizio per la città una lunga stagione di prosperità che si protrae fino all’inizio dell’800. Una passeggiata lungo la Via Francigena, la sua strada principale, permetterà di ammirare gli stretti vicoli e i bei palazzi barocchi del centro storico. Uno di questi è il palazzo privato Dosi-Magnavacca che verrà aperto per noi in esclusiva. Il palazzo fu realizzato per volere dell’importante famiglia dei Dosi, mercanti padani stabilitisi a Pontremoli e divenuti marchesi. I suoi ambienti interni e l’imponente salone di rappresentanza costituiscono uno dei più grandiosi esempi di barocco pontremolese.

Pranzo libero in uno dei ristorantini del borgo.

Nel pomeriggio, visita al Museo delle Statue Stele ospitato all’interno del Castello del Piagnaro di Pontremoli. L’allestimento, di grandissima suggestione e recentemente rinnovato, espone le enigmatiche statue-stele in arenaria risalenti alla civiltà preistorica lunigianese, che raccontano uno dei fenomeni più importanti della megalitica europea. Al termine, proseguimento per la visita della Pieve di Sorano, una preziosa testimonianza del Medioevo locale, qui segnato dalla compenetrazione di motivi toscani e longobardi.

Proseguimento verso LERICI, l’affascinante borgo affacciato sul mare nella splendida cornice del Golfo dei Poeti, tanto amato da Byron e Shelley. Check-in in hotel, cena di benvenuto e pernottamento.

Sabato 10 luglio
Partenza per FIVIZZANO, soprannominata la ‘Firenze della Lunigiana’. Anticamente dominata dai Malaspina, divenne nel 1475 sede del Capitanato Fiorentino in Lunigiana, che lo arricchì di numerosi palazzi rinascimentali. Durante la passeggiata nel centro del borgo, si incontreranno la chiesa prepositurale dei SS. Jacopo e Antonio e il Convento degli Agostiniani, oggi sede della Biblioteca civica. In posizione panoramica sorge la fortezza trecentesca della Verrucola – prezioso esempio di architettura medievale, oggi residenza privata della famiglia dello scultore Pietro Cascella – che visiteremo in esclusiva.

Prima di gustare il pranzo in un ristorante tipico, sosta all’antica Farmacia Clementi che oltre a farci fare un suggestivo tuffo nel passato con i suoi arredi d’epoca, è il luogo perfetto per acquistare l’elisir China Clementi.

Nel pomeriggio, trasferimento a Sarzana. Lungo il percorso, sosta per la visita della Pieve dei Santi Cornelio e Cipriano a Codiponte di Casola. L’edificio è di grande interesse storico-architettonico e custodisce un ricco repertorio decorativo dai motivi lombardo-carolingi sia nel portale laterale che nei capitelli all’interno. Arrivo a SARZANA per una passeggiata fra i principali siti del centro storico, meta di illustri personaggi fra cui Dante Alighieri, Napoleone Bonaparte e Paolo Guinigi, signore ricchissimo di Lucca. Il percorso termina alla Fortezza Firmafede, costruita da Lorenzo il Magnifico.

Al termine, rientro a Lerici. Cena libera e pernottamento.

Domenica 11 luglio
Partenza verso le valli del marmo di CARRARA, il vasto comprensorio meta di architetti e scultori che qui trovavano la preziosa materia prima per le loro opere. Visita alla valle di Colonnata con il sito archeologico della “Cava Romana”, un sito di escavazione del marmo che risale al 1° secolo D.C. quando i Romani iniziarono intensivamente l’escavazione dei marmi per abbellire i templi e palazzi con statue e manufatti marmorei. Si prosegue verso la località “la Piana” per conoscere i metodi di estrazione e trasporto del marmo. Al termine, partenza in pullman e sosta presso una larderia locale per scoprire i segreti che rendono il Lardo di Colonnata un prodotto gastronomico dal sapore unico.

Pranzo libero nel centro di Carrara.

Trasferimento a LUCCA. La prima visita è dedicata a una perla nascosta della città, Palazzo Pfanner. La seicentesca dimora, voluta dalla potente famiglia Moriconi, spicca per il grandioso Scalone progettato dal Martinelli e da Filippo Juvarra e il Salone con le pitture a trompe l’oeil affrescate da Pietro Paolo Scorsini. Il palazzo è però celebre soprattutto per essere stato lo sfondo del burrascoso amore tra il futuro sovrano Federico IV di Danimarca e la nobildonna lucchese Maria Maddalena Trenta. A seguire, passeggiata tra l’arte e i capolavori del centro di Lucca. Cena in hotel a Lucca e pernottamento.

Lunedì 12 luglio
Partenza per la verde regione della Lucchesia che, a partire dal Seicento e fino a tutto l’Ottocento, ha assistito ad una sfarzosa fioritura edilizia la cui eredità è oggi un inestimabile patrimonio di dimore aristocratiche immerse in sontuosi giardini. Visita al Parco e alla Villa Reale di Marlia. Nata come fortilizio del duca di Tuscia e trasformata poi in palazzo signorile per volontà di illustri personaggi e dinastie reali, la Villa è immersa in un parco secolare di 16 ettari e custodisce un ricchissimo patrimonio arboreo, con grandi esemplari di abies, quercus palustris, pini, lecci e platani. Al termine della visita, trasferimento in bus a Montecatini Alto, un tempo facente parte della Lucchesia.

Passeggiata e pranzo libero nel borgo.

La storica funicolare rossa prospettata alla fine del XIX secolo dall’ingegnere genovese Alessandro Ferretti ci condurrà a Montecatini Terme per una sosta al monumento-simbolo delle Terme Tettuccio. Prima di rientrare a Lucca, visita ad un’altra delle sontuose ville della Lucchesia: Villa Torrigiani a Camigliani. Nata per i nobili Buonvisi nel tardo ‘500, divenne di proprietà del Marchese Santini che, ambasciatore alla Corte di Luigi XIV, seppe trasformare la dimora in un teatro barocco, grazie anche all’apporto del genio di André Le Notre. Grazie agli  affreschi di Scorzini e Dandini, alla sua monumentale facciata tardo rinascimentale, al parco con i rari esemplari di camelie, il complesso è saturo di un fascino particolare, dovuto anche al fatto che vi si conserva l’intero arredo originale. L’imponente scala a ventaglio invita all’interno del grande salone e delle sale adiacenti, sontuosamente arredate con pregiate tappezzerie in seta, vanto e fortuna dei mercanti e artigiani lucchesi.

Rientro a Lucca. Cena libera e pernottamento.

Martedì 13 luglio
Check-out dall’hotel e trasferimento al borgo medievale di MONTECARLO il cui nome che conserva il ricordo del re Carlo IV di Boemia è lo stesso del prelibato vino che qui si produce. Il centro storico, ben conservato e tuttora circondato dalla splendida cinta muraria, sorge sul Colle del Cerruglio ed è dominato dalla Fortezza, simbolo del paese. La storia del borgo si intreccia con quella del suo vino: il Montecarlo DOC, dal sapore profumato e molto equilibrato, scelto per essere servito alle nozze del futuro re d’Italia Umberto II. Per scoprire di più della sua storia e delle sue caratteristiche, si gusterà un pranzo a base di prodotti e vino locale presso un’azienda vitivinicola nelle campagne lucchesi.

Prima del rientro verso Torino, sosta presso l’arditissimo Ponte della Maddalena, ribattezzato dalla fantasia popolare “Ponte del Diavolo”. L’opera di architettura sorprende per la sua struttura che scavalca il Serchio con quattro campate di diversa altezza e ampiezza. Il rientro a Torino è previsto in tarda serata.

 

HOTEL
LERICI (2 notti) – Doria Park Hotel 4* (sistemazione in camera vista mare)
LUCCA (2 notti)  – San Luca Palace 4* (sistemazione in camera deluxe)

 

SCHEDA TECNICA
Quota individuale di partecipazione:  € 1.230,00
Supplemento singola:  € 180

La quota di partecipazione comprende:

  • Trasferimenti in bus privato come da itinerario;
  • 4 pernottamenti presso gli hotel 4* indicati o similari incluso prima colazione;
  • 2 cene e 2 pranzi nel ristorante dell’hotel o in ristoranti locali
  • tasse di soggiorno previste nelle città di Lerici e Lucca;
  • visite, ingressi come da programma (Palazzo Dosi-Magnavacca e Museo Stele di Pontremoli, Pieve di Sorano, Fortezza della Verrucola in esclusiva, Fortezza di Firmafede a Sarzana, Pieve Capodiponte; Palazzo Pfanner di Lucca, Villa Reale di Marlia, Villa Torrigiani a Capannori, Fortezza di Montecarlo)
  • degustazione di lardo di Colonnata
  • visite con guide locali storiche dell’arte;
  • tour leader esperto Raggiungere durante tutto il viaggio;
  • sistema di radioguide;
  • assicurazione medico/bagaglio e annullamento viaggio

La quota di partecipazione non comprende: Pasti e bevande non espressamente citati, spese a carattere personale, mance ed extra in genere, tutto quanto non indicato alla voce «la quota comprende».

Numero minimo/massimo di partecipanti: 15-25

Iscrizioni e pagamenti: Iscrizione e saldo entro il 14 giugno 2021

I pagamenti possono essere effettuati con assegno, bancomat o carta di credito presso i nostri uffici (dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 19 su appuntamento) oppure con bonifico bancario intestato a: Raggiungere Tour Operator – Monte dei Paschi di Siena
IBAN IT 38 Q 01030 20000 000000281052
Indicando nella causale:  «LUCCHESIA+ cognome/nome + n° partecipanti».

 

SPECIALE POLICY RAGGIUNGERE – VIAGGIARE SENZA PENSIERI
In caso di cancellazioni per effetto di restrizioni dovute alle situazioni documentate da Covid-19(*), Raggiungere si impegna a restituire l’intera quota di partecipazione versata (ad esclusione del premio assicurativo pari a 38 euro per persona). Le cancellazioni dal 30° giorno ante partenza, saranno gestite secondo le penali indicate nel programma di viaggio ed assicurate con la polizza annullamento inclusa nella quota di partecipazione.
(*) Casi previsti: Quarantena/Isolamento fiduciario obbligatorio (solo se in attesa del risultato del test già effettuato o in attesa certificata di effettuazione del test) – residenza in zona dichiarata “rossa” dalle autorità [obbligo di permanenza nella zona per i cittadini residenti] – destinazione dichiarata “rossa” o inibita agli ingressi degli Italiani o secondo le vigenti restrizioni governative al momento della partenza.

Penalità per rinuncia:
– Nessuna penalità dal giorno dell’iscrizione fino a 23 giorni prima della partenza
– 50% da 22 a 15 gg. prima della partenza
– 75% da 14 a 5 gg. prima della partenza
– 100% 4 gg. prima della partenza

N.B.: La fattibilità e le modalità di fruizione di tutti gli ingressi e visite menzionate nel programma saranno soggette a verifica e riconferma

Compila il modulo di adesione online

Scarica il programma in pdf
Scarica il modulo di adesione cartaceo