Caricamento Eventi

In collaborazione con l’AICC e in occasione della solennità di Pentecoste, particolarmente sentita nei paesi di cultura germanica, l’itinerario proposto è incentrato sulle due città di Salisburgo e Innsbruck. La prima con le sue ricchezze culturali e architettoniche e le sue facciate ornate dalle tipiche insegne in ferro battuto e la seconda il cui centro storico è ricco di scorci pittoreschi ed eleganti edifici barocchi. A Salisburgo possibilità di assistere alla Messa concertata di Pentecoste.

PROGRAMMA DI VIAGGIO 

Sabato 30 maggio, 2020
Ore 07:30, ritrovo alla stazione di Torino Porta Nuova e partenza in bus privato per Salisburgo.

Lungo il percorso sosta a Bressanone per il pranzo libero e per una passeggiata lungo le sue affascinanti stradine medievali. Nel pomeriggio, visita guidata all’Abbazia di Novacella. Il prestigioso complesso è stato fondato nel 1142 quale luogo di ricovero per i pellegrini provenienti dal Nord Europa e diretti verso Roma e la Terrasanta, dopo la dura prova dell’attraversamento dei valichi alpini. Il complesso fortificato, al quale si accede tramite un piccolo ponte coperto, è costituito da diversi edifici di epoche e stili differenti fra i quali  l’importante biblioteca, dove sono conservati circa 65.000 volumi a stampa, soprattutto opere scientifiche e teologiche, oltre a preziosi manoscritti e codici miniati.

Proseguimento per Salisburgo e sistemazione in hotel. Cena in ristorante tipico e pernottamento.

Domenica 31 maggio, 2020
Mattinata a disposizione per visite individuali o per la partecipazione alle ore 10,00 alla solenne Messa concertata di Pentecoste nel Duomo di Salisburgo. Per tradizione, in occasione della solennità di Pentecoste, particolarmente sentita nei paesi di cultura germanica, viene solitamente eseguita una Messa concertata di Mozart.

Pranzo libero.

Nel pomeriggio, incontro con la guida locale per una visita ai principali monumenti della città. Nell’Altstadt (Città Vecchia) sono concentrate le ricchezze culturali e architettoniche: la cattedrale, che con le sue guglie e le due torri segna il centro della città vecchia, le piazze collegate che la circondano, la maggiore delle quali è la Residenzplatz, e una serie di chiese e residenze degli arcivescovi. Il resto della città vecchia comprende: Geitreidegasse (via del frumento) che è la più celebre e più importante via del centro storico, stretta tra alte facciate in stile salisburghese e ornate da tipiche insegne in ferro battuto, l’Alter Markt (Mercato Vecchio), il municipio e le alte e semplici case dei borghesi quali la Casa Natale di Mozart.

Cena in ristorante tipico e pernottamento.

Lunedì 1 giugno, 2020
Continuazione delle visite di Salisburgo con una passeggiata nella cittadella fortificata di Hohensalzburg, arroccata sul monte Festungsberg, in posizione dominante e panoramica sui tetti della città barocca. Tornando nel cuore di Salisburgo, visitiamo il DomQuartier che coniuga il centro del potere dei principi arcivescovi d’un tempo – il Duomo e la Residenza – con il Monastero dei Benedettini di S. Pietro. Ci aspettano sontuose sale ricche di fasto, fantastici dipinti della Residenzgalerie, un favoloso scorcio sul duomo e la visita di tesori provenienti dal Museo del Duomo e dalla collezione Rossacher nell’Oratorio settentrionale. Attraverseremo la Camera delle meraviglie e la Galleria lunga di San Pietro – che incarna una sorprendente storia dell’architettura – arrivando fino all’ala dalla residenza, conosciuta come Wallistrakt. Qui, nel Museo di San Pietro scopriremo gli infiniti tesori della collezione privata del Monastero benedettino. Alla fine del percorso un sensazionale colpo d’occhio sul coro gotico della Chiesa dei Francescani ci farà ritornare sui passi dell’arcivescovo Wolf Dietrich che 400 anni prima fu l’artefice del prezioso collegamento tra i due complessi architettonici.

Pranzo libero nel centro città.

Nel pomeriggio partenza per il Castello di Hellbrun, concepito dal principe arcivescovo salisburghese Markus Sittikus come un luogo di svago e di riposo impareggiabile. La posizione idilliaca a sud di Salisburgo aveva un vantaggio: il monte di Hellbrunn, con le sue risorse idriche, permise l’utilizzo dell’acqua come elemento determinante per la concezione architettonica del complesso e per la creazione di giochi d’acqua manieristi che ancora oggi divertono e stupiscono i visitatori.  Al termine della visita, partenza per Innsbruck. Sistemazione in hotel per la cena e il pernottamento.

Martedì 2 giugno, 2020
Incontro con la guida locale per una passeggiata nel centro storico di Innsbruck, l’Altstadt, ricco di scorci pittoreschi ed eleganti edifici barocchi tra cui il Palais Gumpp, sede del Parlamento regionale, la Colonna di Santa Anna e l’Arco di Trionfo. Seguendo la Herzog-Friedrich-Strasse si arriva in una piazzetta incantevole sormontata dal Tettuccio d’Oro, il simbolo della città.

Subito dopo il pranzo libero, partenza per il rientro a Torino, previsto in serata.

SCHEDA TECNICA
Quota individuale in doppia min 30:  €   765,00
Quota individuale in doppia min 20:  €   880,00
Supplemento singola:   €   160,00
Eventuale assicurazione per rinuncia:   €     50,00 in doppia – € 58,00 in singola

La quota comprende:
2 pernottamenti all’hotel 4* Goldenes Theaterhotel di Salisburgo (o equivalente) con trattamento di pernottamento e prima colazione, 1 pernottamento all’hotel 4* Grand Europa di Innsbruck (o equivalente) con trattamento di mezza pensione, 2 cene in ristoranti tipici a Salisburgo (2 portate, dolce o frutta, bevande escluse) le tasse di soggiorno previste nella città di Salisburgo e Innsbruck, trasferimenti in pullman privato come da programma, guide locali esperte in storia dell’arte durante tutte le visite, accompagnatrice Raggiungere durante tutto il viaggio, ingressi come da programma: Abbazia di Novacella, DomQuartier, Castello di Hellbrun, sistema di radioguide durante tutto il viaggio, assicurazione medico-bagaglio.

La quota non comprende: pasti e bevande non espressamente citati, spese a carattere personale, mance ed extra in genere, tutto quanto non indicato alla voce «la quota comprende».

Numero minimo di partecipanti: 20

Iscrizioni e pagamenti:
Acconto: Euro 300,00 entro il 1° marzo 2020
Saldo: entro il 15 aprile 2020

La quota di iscrizione e le eventuali assicurazioni per rinuncia vanno saldate al momento dell’iscrizione.

I pagamenti possono essere effettuati con assegno, bancomat o carta di credito presso i nostri uffici (dal lunedì al venerdì dalle 9,30 alle 13 e dalle 14 alle 18,30)
oppure con bonifico bancario intestato a:
Raggiungere Tour Operator – Monte dei Paschi di Siena
IBAN IT 38 Q 01030 20000 000000281052

Penalità per rinuncia:
10% dal giorno dell’iscrizione fino a 60 giorni dalla partenza
30% da 59 a 46 gg. prima della partenza   50% da 45 a 31 gg. prima della partenza
75% da 30 a 15 gg. prima della partenza   100% 14 gg. prima della partenza

Compila il modulo di adesione online
Scarica il programma in pdf
Scarica il modulo di adesione cartaceo