Caricamento Eventi

Culla di civiltà da oltre due millenni, l’Uzbekistan vanta un suggestivo patrimonio architettonico e artistico, profondamente permeato dalla storia crudele e affascinante della Via della Seta. Un viaggio nel mito e nella leggenda con le preziose maioliche turchesi di Samarcanda, la città-museo carovaniera di Bukhara, e Khiva, con le splendide madrase ed antiche moschee. Una profusione di arte, architettura e storia alla scoperta del paese più magico dell’Asia Centrale.

Con la giornalista Carla Diamanti
Il mondo e le sue sfumature sono il mestiere di Carla Diamanti, viaggiatrice e giornalista, che da oltre vent’anni trasforma i luoghi in guide, reportage e circuiti fuori dal comune. Tour leader accreditata, collabora con riviste nazionali, editori, centri di formazione, radio e televisione e con l’Università di Torino, dove insegna a progettare itinerari turistici. Membro del Club de la Presse francese e di Europa Nostra, ha viaggiato almeno una volta in oltre 60 Paesi, ha spostato valigie e residenza da Roma agli Stati Uniti, in Medio Oriente, Haiti e in giro per l’Europa e da 15 anni vive a Parigi.

PROGRAMMA DI VIAGGIO

Venerdì 1 maggio, 2020
Ore 16,00 – Incontro dei partecipanti a Torino in Piazza Carlo Felice, angolo Corso Vittorio Emanuele e trasferimento in autobus privato per Milano Malpensa. Partenza con il volo Uzbekistan Airways delle ore 20:45. Pasti a bordo. Pernottamento in volo.

Sabato 2 maggio, 2020
Arrivo a Urganch alle ore 05:25 di mattina. Incontro all’aeroporto con la guida locale parlante italiano e trasferimento in autobus privato a Khiva (30km). Check-in anticipato in hotel, colazione e tempo per riposare.

In tarda mattinata inizio delle visite di Ichon-Qala, la parte antica della città di Khiva, inserita dall’Unesco fra i Patrimoni dell’umanità.  Interamente avvolta da imponenti mura color sabbia, la cittadella fortificata è un museo a cielo aperto: una volta entrati da una delle quattro porte situate ai punti cardinali, ci si immerge in un dedalo di viuzze  alla ricerca di moschee, minareti, ricchi portali, fortezze e sontuose madrase. Il percorso di visita all’interno della cittadella include numerosi e pregevoli monumenti: la Fortezza Kunya Ark (XII sec.), residenza dei sultani fino al XVI sec con l’harem e le vecchie prigioni; la Madrassah Mohammad Rakhim Khan; la Moschea Jami o Moschea del Venerdì con i suoi oltre 200 pilastri lignei reggenti il tetto che costituisce un tipico esempio di architettura religiosa arabo-islamica; il Palazzo Tash Hauli (casa di pietra), sontuosamente decorato; la Madrassah di Alla Kuli-Khan; il mausoleo dedicato al patrono della città di Khiva, Pakhlavan Mahmud (1247-1325), un famoso poeta, gran lottatore e produttore di cappelli di pelliccia. Oggi il mausoleo è uno dei luoghi più sacri della città, molto apprezzato per i suoi interni, il suo cortile e le colorate piastrelle di ceramica.

Pranzo e cena di benvenuto in città. Pernottamento in hotel.

Domenica 3 maggio, 2020
Prima colazione in hotel. Check-out e partenza per Bukhara. Attraversando il Deserto Rosso del “Kizilkumche si estende per quasi 300.000 km² tra Kazakistan, Turkmenistan e Uzbekistann incontreremo villaggi, oasi e campi agricoli. Il viaggio in autobus privato sarà intervallato da varie soste fotografiche per ammirare la grande varietà di forme, colori e sfumature del paesaggio e durante il quale si avrà modo di approfondire diversi aspetti della storia dell’Uzbekistan. Sosta per il pranzo in oasi lungo il percorso. Arrivo a Bhukara nel tardo pomeriggio e sistemazione in hotel. Passeggiata nel brulicante centro della città vecchia. Cena libera e pernottamento.

Lunedì 4 maggio, 2020
Prima colazione in hotel. Intera giornata dedicata alla visita della città di Bukhara, l’esempio meglio conservato di città medievale in tutta l’Asia centrale che fu un importante centro religioso e culturale. Partendo dalla piazza Lyabi Hauz, costruita nel 1620 attorno ad una piscina, raggiungeremo  gli altri importanti siti della città quali il Mausoleo di Ismail Samani (IX sec.), uno degli esempi più famosi della tipica tecnica architettonica chiamata hazarbaf; il Mausoleo Chashma Ayub (XII-XVI sec.); il caratteristico mercato di frutta e verdura di Bukhara; la moschea Bolo Hauz (moschea sopra la vasca) del XVIII sec., l’antica cittadella fortificata di Ark. Proseguimento delle visite con la Piazza Kalon, considerata “il cuore della Bukhara medievale” e caratterizzata dal  minareto Kalon (XIIsec.) e le due madrase specchiate di Ulughbek (XVsec) e di Abdulazizkhan (XVIIsec.). Pranzo in ristorante e cena presso l’elegante madrasa Nodir Devon Beghi, dove saremo allietati da un concerto folcloristico e da danze tipiche.

Pernottamento in hotel.

Martedì 5 maggio, 2020
Prima colazione in hotel. Visita alla madrassa di Chor Minor fatta erigere nel 1807 e caratterizzata dalla particolare struttura composta da quattro minareti sormontati da cupolette azzurre, diverse in decoro e significato le une dalle altre. A pochi chilometri dal centro città, sono situate le rovine del Palazzo Estivo “Sitorai Mohi Hosa appartenuto all’ultimo emiro governativo di Bukhara Said Alimkhan (1911-1920). Il palazzo, il cui nome significa “le stelle incontrano la luna”, incorpora elementi dell’architettura russa e islamica. Dopo il pranzo, partenza per Samarkanda (260 km).  All’arrivo sistemazione in hotel. Passeggiata nella città vecchia con la visita al Mausoleo Gur Emir, dedicato al grande conquistatore Tamerlano e alla sua dinastia.  Cena libera e pernottamento.

Mercoledì 6 maggio, 2020
Prima colazione in hotel. Giornata dedicata alle visite di Samarkanda, insediamento tra i più antichi dell’Asia Centrale, probabilmente fondata nel V sec. a.C. Capitale cosmopolita del regno di Sogdiana (con il nome di Marakanda) fu espugnata nel 329 a.C. da Alessandro e conquistata dagli Arabi nel 712 d.C. Nel IX e X sec. appartenne allo stato semanide per subire poi le devastazioni mongole, quando nel 1220 fu invasa dalle truppe di Gengis Khan. La città conobbe un nuovo periodo di splendore culminato sotto Tamerlano che la abbellì magnificamente.
La grandiosa Piazza Registan stupisce con le tre imponenti madrase di Ulughbek, Sher-Dor e Tillya-Kori, famose per la purezza delle linee e l’eleganza delle maioliche turchesi. Le visite continueranno con la Moschea di Bibi Khanum, un maestoso complesso finanziato con il bottino di guerra ottenuto da Tamerlano in seguito all’invasione in India e considerato come uno dei gioielli architettonici del suo immenso impero;  il Grande Mercato di Siab; la Necropoli di Shakhi-Zinda: un santuario destinato ai nobili e alle famiglie reggenti della città dove moschee e mausolei furono costruiti su vari livelli, aggiunti man mano in un arco di tempo lungo nove anni. Pranzo e cena in ristorante locale. Pernottamento in hotel.

Giovedì 7 maggio, 2020
Prima colazione in hotel e check-out. Visita alle rovine dell‘Osservatorio medievale di Ulugh Bek, il sovrano della dinastia dei timuridi, scienziato, amico di poeti e artisti e promotore della grande fioritura culturale della città, che costruì il più importante osservatorio del Medioevo. Proseguimento con le visite al Mausoleo del Profeta Daniele e al museo del sito archeologico di Afrasiab, l’antica Samarkanda abbandonata all’inizio del XIII secolo in seguito alla conquista dei Mongoli.

Dopo il pranzo in ristorante, trasferimento alla stazione ferroviaria per prendere il treno veloce delle 17:30 diretto a Tashkent. Arrivo previsto alle 19:40, trasferimento al hotel, cena di arrivederci in ristorante e pernottamento.

Venerdì 8 maggio, 2020
Prima colazione in hotel e check-out. Inizio della visita di Tashkent, una metropoli in rapido cambiamento.  Il cuore spirituale della capitale dell’Uzbekistan è costituito dal complesso Khast Imam, con la Moschea Tillya Sheykh, risalente al XVI secolo, in cui si conserva quello che è ritenuto il più antico Corano esistente.  Proseguimento con la Madrasa di Barakkhan e il colorato mercato locale di Chorsu, il più grande bazar dell’Asia centrale. Qui le merci sono suddivise per piani ed è possibile letteralmente tuffarsi nella cucina locale e conoscere e assaggiare ogni tipo di specialità.  Pranzo in ristorante e partenza per l’aeroporto internazionale di Tashkent in tempo utile per imbarcarsi sul volo di linea Uzbekistan Airways delle 15:05. Arrivo a Milano Malpensa alle 19:15.

Trasferimento in autobus privato a Torino.

HOTEL
KHIVA – Asia Khiva 4* o similare  1 NOTTE
BUKHARA – Shakhristan 4* o similare  2 NOTTI
SAMARKANDA – Hotel Grand Samarkand 4* o similare  2 NOTTI
TASHKENT – The Royal Mezbon 4* o similare  1 NOTTE

 

SCHEDA TECNICA
Quota individuale di partecipazione  in camera doppia  € 2.380
Tasse aeroportuali € 220 (importo soggetto a riconferma al momento dell’emissione dei biglietti)
Supplemento singola  € 230
Assicurazione annullamento facoltativa in doppia  € 146 – in singola  € 160
Assicurazione medica integrativa facoltativa € 67

La quota include:
Volo di linea Uzbekistan Airways incluso bagaglio in stiva da 20 kg; pernottamenti come da programma; trasferimenti in autobus privato; 7 pranzi e 4 cene (bevande escluse); biglietto treno veloce Afrosiab Samarkanda – Tashkent; ingressi a musei e monumenti indicati in programma; accompagnamento culturale di una guida locale esperta; accompagnamento della giornalista Carla Diamanti dall’Italia; assicurazione medica di base.

La quota non comprende:
pasti e bevande non espressamente citati; spese a carattere personale, mance ed extra in genere; eventuale assicurazione per rinuncia; eventuale assicurazione medica integrativa; tutto quanto non indicato alla voce «la quota comprende».

Numero minimo e massimo di partecipanti: 20 – 30

Iscrizioni e pagamenti:
Iscrizione e acconto € 700 entro il 27/02/2020 – Saldo entro il 01/04/2020
I pagamenti possono essere effettuati con assegno, bancomat o carta di credito presso i nostri uffici (dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 19)
oppure con bonifico bancario intestato a:
Raggiungere Tour Operator – Montepaschi
IBAN IT 38 Q 01030 20000 000000281052
Indicando nella causale «Uzbekistan + cognome e nome + n° partecipanti».

Penalità per rinuncia (da calcolare sulla quota totale del viaggio):
10%  fino a 60 giorni prima della partenza;  30% da 59 a 46 giorni prima della partenza
50% da 45 a 31 giorni prima della partenza;  75% da 30 a 15 giorni prima della partenza:
100% della quota da 14 giorni alla partenza.

La quota di partecipazione è stata calcolata secondo il cambio di valuta 1 USD = 0,90 EUR.
Eventuali cambiamenti valutari saranno comunicati in fase di conferma.

Compila il modulo di adesione online

Scarica il programma in pdf
Scarica il modulo di adesione cartaceo