Caricamento Eventi

Un itinerario nel cuore dell’isola, dalla Barbagia di Nuoro e Bitti alla Oristano del Giudicato di Eleonora d’Arborea. Attraverso le memorie letterarie di Grazia Deledda e Salvatore Satta, scopriamo i caratteri più autentici e originali della civiltà sarda, al contempo antica e moderna.

 

Con l’esperta storica dell’arte Daniela Tarabra

Storica dell’arte, ha collaborato con la casa editrice Electa come ricercatrice iconografica. E’ autrice di volumi su musei e di storia dell’arte. Tiene conferenze su temi artistici e conduce visite guidate a mostre, musei e luoghi d’arte in Italia e in Medio Oriente per conto di varie associazioni culturali. Il suo impegno professionale e i suoi interessi sono rivolti principalmente a diffondere la conoscenza della storia e dei problemi dell’arte in Italia a un pubblico curioso e spesso poco consapevole delle bellezze e dei tesori ovunque diffusi.

Questo slideshow richiede JavaScript.

PROGRAMMA DI VIAGGIO

Ore 07:00 – Partenza da Torino Porta Susa con bus privato per Milano Malpensa. Imbarco sul volo diretto ad Olbia e arrivo nel primo pomeriggio. Pranzo libero. Trasferimento in bus privato a Dorgali per la visita del sito archeologico di Serra Orrios, uno dei complessi nuragici meglio conservati, un villaggio-santuario interamente costruito in blocchi di basalto. A seguire, visita alla Tomba dei Giganti S’Ena e Thomes, un’imponente tomba dolmenica, simbolo della spiritualità nuragica.

Proseguimento per Bitti, check-in, cena e pernottamento.

Giornata dedicata alla scoperta di Nuoro, considerata la capitale della Barbagia. La città si è guadagnata negli anni l’appellativo di “Atene della Sardegna”, poiché animata da un vivace fermento culturale sin dall’Ottocento. Artisti e letterati, prima fra tutte il premio Nobel per la letteratura Grazia Deledda, le diedero notorietà in tutta Europa. Passeggiata nel centro storico per ammirare stretti vicoli ricoperti di ciottoli, antiche case in pietra, cortili, portici e piazzette che si aprono quasi inaspettatamente. Visita del Museo Deleddiano, casa natale della scrittrice, che oggi conserva intatta la memoria di un’artista che aprì i confini della Sardegna al mondo, e del Museo del Costume, dedicato alla vita e alle tradizioni popolari sarde.

Rientro a Bitti, cena e pernottamento.

Giornata dedicata alla scoperta del cuore più verde della Barbagia. Partenza per Orani e visita del Museo Costantino Nivola, un complesso culturale in cui arte, architettura e natura dialogano armonicamente, grazie al parco su cui sorge la struttura e all’antica sorgente che si trova al suo interno. Proseguimento per il Santuario Nostra Signora di Gonare, suggestivo santuario mariano, circondato da un alone di leggenda e profonda devozione. Pranzo sulle rive del Lago di Gusana presso un ristorante locale.

Nel pomeriggio, visita di Gavoi, un tempo piccolo villaggio di pastori, oggi borgo ad alta vocazione culturale. Partenza per il rientro a Bitti passando per Mamoiada, borgo famoso per le sue maschere arcaiche Mamuthones e Issohadores e per le sue tradizioni, le cui origini affondano in tempi molto antichi.

Cena in hotel e pernottamento.

Partenza per Oristano e sosta lungo il tragitto per la visita di alcuni siti archeologici. Prima sosta alla Necropoli di Sas Concas, un complesso pre-nuragico composto da venti tombe con misteriose incisioni antropomorfe. A seguire, visita al parco archeologico di Nuraghe Losa e al Pozzo Sacro di Santa Cristina, fra le più rappresentative e ben conservate testimonianze megalitiche della civiltà nuragica. Arrivo ad Oristano e pranzo libero.

Nel pomeriggio, passeggiata nel centro storico: Piazza Eleonora, cuore pulsante della città, accoglie alcuni degli edifici più belli della città e al suo centro svetta la statua dedicata a Eleonora d’Arborea, che si batté per ottenere l’aggiornamento delle leggi cittadine, raccolte in uno dei primi esempi di costituzione.

Check-in in hotel, cena e pernottamento.

Visita del sito archeologico di Tharros: le rovine dell’antica città, fondata nell’VIII secolo a.C. e abbandonata nell’XI d.C., sorgono a sud della penisola del Sinis. Un anfiteatro naturale affacciato sul mare, in cima al quale si trova la testimonianza più antica: i resti del villaggio nuragico, abbandonato prima dell’avvento dei fenici. Da non perdere anche la vicina Chiesa di San Giovanni di Sinis e l’Ipogeo di San Salvatore. Pranzo presso una cooperativa produttrice di bottarga di muggine tipica della zona.

Nel pomeriggio, visita di Cabras e del Museo civico Marongiu, che ospita il ricchissimo patrimonio archeologico della Penisola del Sinis, con testimonianze che consentono di ricostruire la storia del territorio, in particolare di Tharros.

Cena in hotel e pernottamento.

Partenza per l’aeroporto di Cagliari con sosta a Barumini per la visita del complesso monumentale di su Nuraxi, dichiarato patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO. È uno dei luoghi di cultura più affascinanti dell’Isola e la più preziosa eredità della civiltà nuragica, poiché ospita l’esemplare meglio conservato di tutti i nuraghi sardi. Inoltre, rappresenta un’importante testimonianza di come una comunità preistorica abbia saputo utilizzare in modo fantasioso e innovativo i materiali e le tecniche costruttive dell’epoca.

Volo di rientro dall’aeroporto di Cagliari a Milano Malpensa. All’arrivo, trasferimento con bus privato a Torino Porta Susa

 

I VOSTRI HOTEL

BITTI (3 notti): Hotel su Lithu 4* (o similare)
Country Boutique Hotel per un soggiorno rilassante. immersi nella natura, nelle tradizioni e nella cultura del cuore della Sardegna più vera. Una forte personalità, un’atmosfera intima e dettagli scelti con cura.

ARBOREA (2 notti): Hotel Le Torri 4* (o similare)
Un’oasi di relax nel cuore della Sardegna, a pochi passi dal mare. Il luogo ideale in cui trascorrere una piacevole vacanza, vicino alle bellissime spiagge dell’Oristanese, con la garanzia di tutti i comfort.

 

SCHEDA TECNICA

Quota individuale di partecipazione: € 1.780

Tasse aeroportuali (obbligatorie): € 105

Supplemento singola: € 235

-Volo Milano Malpensa-Olbia (andata) e Cagliari-Milano Malpensa (ritorno)
NB: Per voli da altre destinazioni quotazione su richiesta
-Trasferimenti in loco con bus privato secondo itinerario
-5 pernottamenti presso gli hotel indicati (o similari) con prima colazione
-3 cene (3 portate, acqua, ¼ vino, caffè) presso i ristoranti degli hotel o ristoranti locali
-2 pranzi (2 portate, acqua, caffè – altre bevande escluse) presso ristoranti tipici
-Visite guidate come da programma con un’esperta storica dell’arte
-Pacchetto ingressi come da programma
-Accompagnatore per tutta la durata del viaggio
-Sistema di audio-riceventi per tutte le visite previste
-Linea telefonica di emergenza 24/7

N.B.: La fattibilità e le modalità di fruizione di tutti gli ingressi e visite menzionate nel programma saranno soggette a verifica e riconferma.

-Polizza assicurativa multirischio € 107,00 per persona
-Tasse di soggiorno, laddove in vigore, da regolare direttamente in albergo
-Pasti e bevande non espressamente citati
-Spese a carattere personale, mance ed extra in genere
-Tutto quanto non indicato alla voce «la quota comprende»

minino 15 persone
massimo 18 persone

Numero minimo/massimo di partecipanti: 15 – 18

Iscrizione e saldo entro il 05/09/2022

I pagamenti possono essere effettuati con assegno, bancomat o carta di credito presso i nostri uffici (dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18 su appuntamento) oppure con bonifico bancario intestato a:

Raggiungere Tour Operator

Monte dei Paschi di Siena

IBAN IT 38 Q 01030 20000 000000281052

Indicando nella causale:  «SARDEGNA + cognome/nome + n° partecipanti».

– 25% per annullamenti pervenuti fino a 30 giorni della partenza,

– 50% per annullamenti pervenuti fra 29 e 15 giorni prima della partenza;

– 75% per annullamenti pervenuti da 14 a 5 giorni prima della partenza;

– 100% per annullamenti successivi a tale data e in caso di mancata presentazione alla partenza.

 

Organizzazione tecnica a cura di Italyscape – Mistral Tour.

 

Compila il modulo di adesione online

Scarica il programma in pdf
Scarica il modulo di adesione cartaceo

Share This Post, Choose Your Platform!