Caricamento Eventi
Questo evento è passato.

Rivivendo il Viaggio Sentimentale di Sterne scopriamo i luoghi cari all’élite aristocratica britannica che, specie nell’800, elesse Firenze a propria dimora. Villa Medici a Fiesole, superbo palcoscenico sulla città per la mondana Lady Orford, l’intimità delle sale di Percy Horne con capolavori di Giambologna e Giotto. Villa La Pietra rifugio per Hortense Mitchell e il consorte Arthur Hackton, con accanto lo storico dell’arte Berenson. Scoprire i luoghi che ispirarono Wordsworth o D.H. Lawrence, Dickens come Wilde: solo alcune vie per restituirci il fascino di una città che divenne sogno e mito per la comunità anglosassone.

Sabato 21 aprile – 1° giorno
Ritrovo dei partecipanti alla stazione di Torino Porta Nuova e incontro con il vostro accompagnatore culturale. Partenza con il treno Frecciarossa delle 08,20 diretto a Firenze. Arrivo a Firenze alle ore 11 e check-in presso il Boutique Hotel Rivoli, situato a pochi passi dalla stazione. Dopo il pranzo libero, inizio della visita del centro storico con una guida locale per cominciare ad orientarsi all’interno del contesto storico e culturale entro cui la comunità anglosassone presente a Firenze è divenuta un fervido polo culturale per oltre un secolo. A seguire, visita alle Cappelle Medicee che, con il lavoro di Michelangelo, sono da sempre tra le più ammirate. Al termine della visita, rientro in hotel. Cena e pernottamento.

Domenica 22 aprile – 2° giorno
In mattinata, partenza dall’hotel e visita alla Dimora Museo di Percy Horne. situata in un palazzetto ristrutturato alla fine del Quattrocento da Simone del Pollaiolo detto il Cronaca e in cui visse Herbert P. Horne, collezionista e studioso di origine inglese, che si stabilì a Firenze alla fine dell’Ottocento. Horne raccolse sul mercato antiquario pitture, sculture, ceramiche, oreficerie, mobili, placchette, sigilli e stoffe.
Al termine della visita, partenza per FIESOLE per raggiungere la cinquecentesca Villa Il Salviatino che per la prima metà del 20° secolo, mentre era di proprietà del poeta e letterato italiano Ugo Ojetti, divenne un centro culturale di riferimento per tutto il paese. Dal Dopoguerra fino agli anni ‘80, la villa divenne la sede italiana dell’Università di Stanford. Dopo il pranzo libero a Fiesole, visita del Duomo di Fiesole e della Villa Medici, meravigliosa villa Rinascimentale commissionata al Michelozzo da Giovanni di Cosimo de’ Medici. All’interno della Villa, dove si consumò la congiura dei Pazzi alla quale Lorenzo de Medici riuscì a salvarsi, vissero per oltre due secoli i membri della famiglia de’ Medici.
Al termine della visita, rientro in hotel. Cena libera e pernottamento.

Lunedì 23 aprile – 3° giorno
In mattinata, partenza dall’hotel per la visita di un luogo unico a Firenze, il celebre cimitero degli inglesi. Il cimitero sorse agli inizi dell’Ottocento per ospitare le spoglie dei non cattolici che, fino ad allora, potevano essere sepolti solo a Livorno. Nel corso degli anni in questo cimitero furono sepolti molti dei celebri personaggi che avevano animato la comunità anglosassone presente a Firenze, come Elizabeth Barret Browning e Walter Savage Landor. Al termine, trasferimento verso le colline di Firenze fino a Villa la Pietra, costruita in epoca Rinascimentale e di proprietà di importanti famiglie fiorentine per diversi secoli. Agli inizi del 20° secolo la villa fu acquistata da Hortense Mitchell Acton, figlia di un’importante famiglia di banchieri americana, che contribuì a trasformare la villa in un luogo di incontro e scambio per la fiorente comunità di stranieri a Firenze.
Rientro a Firenze e pranzo in ristorante tipico. Nel pomeriggio, visita al Palazzo Medici Riccardi, che fu progettato ed edificato dal Michelozzo per volere di Cosimo de’ Medici e che, dopo la morte nel 1492 di Lorenzo il Magnifico, fu acquisito dai Riccardi, facoltosa famiglia di banchieri. All’interno del Palazzo è custodita una ricchissima collezione di opere d’arte realizzate da grandi artisti fiorentini come Botticelli, Donatello e Paolo Uccello. Al termine delle visite, tempo libero per esplorare la città in autonomia. Rientro in hotel, cena libera e pernottamento.

Martedì 24 aprile – 4° giorno
In mattinata, visita della Basilica della Santissima Annunziata, uno dei luoghi di culto più importanti della città alla cui edificazione lavorarono architetti ed artisti del calibro del Michelozzo e Leon Battista Alberti. La basilica, i cui lavori per la costruzione risalgono alla metà del XIII secolo, si presenta con un’imponente struttura ricca di cappelle preziosamente decorate dai diversi artisti che si susseguirono nel corso dei secoli. In particolare, si potrà visitare in via straordinaria la Sala capitolare, luogo dove i frati si radunavano per trascorrere i loro momenti di vita comunitaria. Al termine della visita, trasferimento in un’autentica bottega fiorentina specializzata nella realizzazione di mosaici. Qui, guidati dall’artigiano, si scopriranno i processi di lavorazione per la realizzazione di un mosaico.
Al termine della visita, tempo libero per il pranzo.
Rientro a Torino con il treno Frecciarossa delle 16,45. Arrivo a Torino Porta Nuova alle 19,40.

SCHEDA TECNICA
Quota individuale di partecipazione: € 990,00
Supplemento singola: € 265,00
Eventuale assicurazione Filo Diretto per rinuncia in doppia: € 17,00 – in singola: € 26,00

La quota comprende:
-3 pernottamenti presso l’hotel 4* indicato o equivalente con trattamento di pernottamento e prima colazione
-tassa di soggiorno prevista nella città di Firenze
-biglietto del treno Frecciarossa in classe economica
-trasferimenti in pullman privato come da programma
-1 cena (bevande incluse) nel ristorante interno dell’hotel indicato
-1 pranzo (bevande incluse) in ristorante tipico a Firenze
-accompagnamento culturale di uno storico dell’arte
-tour leader locale per tutta la durata del viaggio (solo per gruppi minimo 15 pax)
-guide locali per le visite di Firenze
-ingressi come da programma
-ingresso privato ed esclusivo a Villa la Pietra
-noleggio radioguide (solo per gruppi minimo 15 pax)
-assicurazione medico-bagaglio

La quota non comprende:
-pasti e bevande non espressamente citati
-spese a carattere personale, mance ed extra in genere
-eventuale assicurazione per rinuncia pari a € 17 per persona fino a € 1000,00 e pari a €26,00 per persona fino a €1500,00.
-Tutto quanto non indicato alla voce «la quota comprende»

Numero minimo e massimo di partecipanti: 15 – 30

Iscrizioni e pagamenti:
Acconto: € 300,00 entro il 23/02/2018
Saldo: entro il 23/03/2018

La quota di iscrizione e le eventuali assicurazioni per rinuncia vanno saldate al momento dell’iscrizione. I pagamenti possono essere effettuati con assegno, bancomat o carta di credito presso i nostri uffici (dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 19)

oppure con bonifico bancario intestato a:

Raggiungere Tour Operator – Monte dei Paschi di Siena
IBAN IT 38 Q 01030 20000 000000281052
Indicando nella causale «FIRENZE + cognome e nome + n° partecipanti».

Penalità per rinuncia:
10% dal giorno dell’iscrizione fino a 60 giorni dalla partenza
25% da 59 a 46 gg. prima della partenza   50% da 45 a 31 gg. prima della partenza
75% da 30 a 16 gg. prima della partenza    100% 15 gg. prima della partenza


Compila il modulo di adesione online

Scarica il programma in pdf
Scarica il modulo di adesione cartaceo